Inflazione, effetto Covid sul paniere Istat 2022: nella lista anche tamponi, saturimetro, sedia da pc (per lo smartworking) e psicoterapia

Compaiono anche il test sierologico, molecolare e rapido per Covid-19 e il saturimetro


Inflazione effetto Covid sul paniere Istat 2022

3 Febbraio 2022

Le novità di quest’anno, con riferimento sia ai pesi sia al paniere, spiega l’istituto.Riflettono la costante evoluzione dei comportamenti di spesa delle famiglie ma anche l’impatto di eventi. Come la pandemia tuttora in corso, che condizionano le scelte d’acquisto e la struttura della spesa per consumi”

Cambia il paniere Istat per l’inflazione. E anche qui arriva l’impatto della pandemia. Nell’aggiornamento per l’anno 2022 compaiono infatti anche il test sierologicomolecolare e rapido per Covid-19 e il saturimetro. Oltre a questi prodotti rappresentativi dell’effetto Covid, ce ne sono altri relativi invece all’evoluzione nelle abitudini di spesa delle famiglie e alle novità normative. Ovvero, sedia da Pcfriggitrice ad aria, psicoterapia individualepoke take away e streaming di musica.

Tra i prodotti che rappresentano consumi consolidati, entrano nel paniere, tra gli altri, pane di altre farinegas di città e gas naturale mercato libero. E occhiali da lettura senza prescrizione. Altri prodotti entrati per migliorare la rappresentatività del paniere sono da segnalare anche le mazzancolle, i sostituti artificiali dello zucchero, i jeans da donna, i pantaloni corti bambino e il trasportino per animali. Di pari passo con i nuovi ingressi, escono invece dal paniere quest’anno il compact disc e il hoverboard.

Le novità del 2022, con riferimento sia ai pesi sia al paniere, spiega l’Istat, “riflettono la costante evoluzione dei comportamenti di spesa delle famiglie. Ma anche l’impatto di eventi, come la pandemia tuttora in corso, che condizionano le scelte d’acquisto e la struttura della spesa per consumi”.

Nel paniere del 2022 utilizzato per il calcolo degli indici Nic (per l’intera collettività nazionale) e Foi (per le famiglie di operai e impiegati) figurano 1.772 prodotti elementari (1.731 nel 2021), raggruppati in 1.031 prodotti, a loro volta raccolti in 422 aggregati. Per il calcolo dell’indice Ipca (armonizzato a livello europeo) il paniere comprende 1.792 prodotti elementari (1.751 nel 2021), raggruppati in 1.050 prodotti e 426 aggregati.

Fonte: Il Fatto Quotidiano.