Incendio nel Palazzo di Giustizia

L’incendio è partito da un cestino dei rifiuti del primo piano. Il fumo ha invaso tutti i piani del Palazzo di Giustizia di Roma


17 Maggio 2022

L’incendio, che si è verificato il 16 maggio 2022, è partito da un cestino dei rifiuti del primo piano. Il fumo ha invaso tutti i piani del Palazzo di Giustizia di Roma.

I primi due piani della palazzina B sono stati evacuati. Parliamo dell’edificio che accoglie il tribunale in composizione monocratica.

I vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente per riuscire comprendere da dove è partito l’incendio. A quanto pare, le fiamme sono nate da un cestino dei rifiuti. Molto probabilmente, parliamo di una sigaretta non spenta adeguatamente che ha generato l’incendio.

Il fumo si è propagato velocemente in tutto l’edificio. Il cestino, infatti, si trovava vicino ad un ascensore, che ha spinto il fumo in tutti i piani del palazzo.

L’allarme è rientrato velocemente, e avvocati, cancellieri, pm, giudici e carabinieri hanno ripreso le loro attività.