Bando per l’assegnazione di contributi per spese di ospitalità in case di riposo

Cassa Forense ha indetto un bando per l’anno 2022 per l’assegnazione di contributi per le spese di ospitalità in case di riposo o istituti di ricovero per anziani o malati cronici


12 Maggio 2022

Cassa Forense ha indetto un bando per l’anno 2022 per l’assegnazione di contributi (fino a € 200.000,00) per le spese di ospitalità in case di riposo o istituti di ricovero per anziani o malati cronici.

Destinatari del bando sono gli iscritti alla Cassa o all’Albo. Non possono beneficiare del contributo coloro che godono della copertura assicurativa collettiva.

Il contributo verrà erogato in un’unica soluzione e non può superare gli € 8.000,00 in caso di ricovero per l’intera annualità.

Per partecipare al bando bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in regola con le comunicazioni reddituali alla Cassa;
  • aver dimorato nel corso del 2022 in case di riposo o istituti di ricovero;
  • aver sostenuto una spesa non soggetta a rimborso.

La domanda deve essere inviata entro le ore 24 del 18 gennaio 2023 alla Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense – Servizio Assistenza e Servizi Avvocatura – Via G. G. Belli,5 – 00193 – Roma, a mezzo di raccomandata o tramite PEC (bandi@cert.cassaforense.it)

Per presentare la domanda bisogna compilare questo modulo e allegare:

  • copia di un documento d’Identità del richiedente;
  • certificato di stato di famiglia non anteriore a tre mesi;
  • copia del provvedimento di nomina di tutore, curatore o amministratore di sostegno;
  • documentazione che certifichi il periodo di ricovero;
  • documentazione che certifichi il pagamento della retta;
  • autocertificazione che attesti che la spesa è a carico del beneficiario.

Per maggiori informazioni, qui trovi il bando in questione.