Azzolina: “I banchi a rotelle furono una grande innovazione”

L’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ora deputata del Movimento 5 Stelle, rivendica la scelta dei “banchi a rotelle” nelle scuole


11 Maggio 2022

Lucia Azzolina ha presentato a Lodi il suo libro La vita insegna.

«Io, oggi, giro tantissimo le scuole e la prima cosa che mi fanno vedere sono i banchi. Finalmente lo Stato ha investito sugli arredi: cosa che non si faceva da anni. Circa il 70% dei banchi al sud sono stati cambiati, perché erano vecchissimi e mal ridotti».

L’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ora deputata del Movimento 5 Stelle, rivendica la scelta dei “banchi a rotelle” nelle scuole.

L’ex ministra dice di aver nostalgia del suo ruolo, anche se molto impegnativo. «Credo ancora molto nella scuola e ci tenevo a scrivere questo libro per spiegarlo ai cittadini. Per certi versi io sono andata avanti grazie all’affetto di chi mi scriveva tante, tante lettere. Le telefonate con gli studenti, con le mamme. Non nego che ci sono stati momenti anche di grande sconforto, in cui di giorno lavoravo tantissimo e la notte piangevo, perché comunque dovevo dire ai ragazzi di restare a casa».

Nel libro, Azzolina parla molto del Covid. «Non è stato semplice per una donna come me che amava la scuola – ha spiegato- però ho tentato di trasformare quel periodo di difficoltà in un periodo di grandi investimenti per la scuola, di grande innovazione, di formazione per il personale: alla fine sono contenta di quanto è stato fatto».